Interventi per il dragaggio di 2,3 mmc di sedimenti in area Molo Polisettoriale e per la realizzazione di un primo lotto per la cassa di colmata funzionale all'ampliamento del V Sporgente del Porto di Taranto

Nell'ambito degli interventi previsti dal PON Infrastrutture e Reti 2014/2020 (link a www.ponir.mit.gov.it) cofinanziato dall'Unione Europea, l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio è responsabile dell'attuazione del progetto "Interventi per il dragaggio di 2,3 mmc di sedimenti in area Molo Polisettoriale e per la realizzazione di un primo lotto per la cassa di colmata funzionale all'ampliamento del V Sporgente del Porto di Taranto".

L’intervento prevede il dragaggio della Darsena, del cerchio di evoluzione e dell’imboccatura del molo Polisettoriale e la realizzazione del primo lotto funzionale (di capacità di 2,3 Mm3) della cassa di colmata prevista in P.R.P. ad Ovest del V sporgente (di volume complessivo pari a circa 9 Mm3), in cui saranno refluiti i sedimenti dragati non pericolosi all’origine o resi tali a seguito di trattamenti finalizzati esclusivamente alla rimozione degli inquinanti. Il dragaggio ha sia la finalità di bonifica ambientale, mediante la rimozione dei sedimenti contaminati, che di portualità, attraverso il raggiungimento della profondità di -16,50m, che consente l’attracco di porta container fino a 18.000 TEUS rispetto a quelle attuali da 8.000 TEUS.

Risultati attesi

Incremento della funzione di HUB Internazionale, mediante adeguamento e potenziamento delle infrastrutture del Porto di Taranto. Possibilità di ormeggio per le navi portacontainer di ultima generazione (con capacità fino a 18.000 TEUS e pescaggio fino a 16 m).

logo ue fesr  logo mit  logo ponir

 

21

Avanzamento lavori

icona procedure

Procedure

Timeline - Dragaggio Molo Polisettoriale

  • Decreto di compatibilità ambientale
    Emissione del Decreto di compatibilità ambientale del MATTM – Direzione Generale per le Valutazioni Ambientali - di concerto con il MiBACT - n. 80 del 20/02/2014.

  • Decreto approvazione definitiva
    Emissione del Decreto di approvazione definitiva ex art. 5/bis del MATTM – Direzione Generale per la Tutela del Territorio e delle Risorse Idriche n. 4876, in data 24.2.2014.

  • Bando per affidamento progettazione esecutiva
    In data 15.5.2014 è stato pubblicato sulla G.U.U.E. il bando per l'affidamento della progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori.

  • Esame offerte
    In data 22.09.2014 si è tenuta la terza seduta pubblica nella quale sono state esaminate le offerte di tempo ed economiche dei concorrenti, potendosi stilare la graduatoria finale dalla quale è risultata 1° classificata l'Impresa Astaldi S.p.A.

  • Aggiudicazione efficace
    Con Delibera n. 485/14 del 28.11.2014 sono state aggiudicate in via efficace le opere in questione ed è stata disposta l'esecuzione anticipata, per motivi d'urgenza, dell'appalto, in pendenza del contratto, all'Impresa Astaldi S.p.A

  • Sottoscrizione contratto
    In data 11.2.2015 è stato sottoscritto il contratto reggente l'Appalto per la redazione del progetto esecutivo e per l'esecuzione dell'intervento denominato "Interventi per il dragaggio di 2,3 mm³ di sedimenti in area Molo Polisettoriale per la realizzazione di un primo lotto della cassa di colmata funzionale all'ampliamento del V sporgente del porto di Taranto".

  • Consegna progetto esecutivo
    In data 14.1.2016 l'Appaltatore ha consegnato il progetto esecutivo delle opere in questione

  • Procedimento risoluzione contratto
    Con nota prot. n. 4060/TEC/CS 1.3.2016 l'amministrazione ha avviato il procedimento di risoluzione del contratto d'appalto delle opere in trattazione

  • Consegna progetto definitivo
    In data 8.5.2015 l'Appaltatore ha consegnato il progetto definitivo revisionato a fronte dell'offerta migliorativa dallo stesso presentato in sede di gara.

  • Consegna nuovi elaborati progettazione esecutiva
    In data 12.5.2016 la Astaldi S.p.A. ha consegnato gli elaborati di PE revisionati al fine del riesame dello stesso ai sensi dell'art. 169 del D.P.R. 207/2010

  • Conclusione attività riesame PE
    Conclusa l'attività di riesame del PE revisionato dall'Impresa Astaldi S.p.A., in data 24.1.2017, con Decreto n. 08/17, si è proceduto all'approvazione del PE.

  • Consegna parziale attività di bonifica
    Nel mese di Febbraio 2017 la D.LL., su disposizione del RUP, ha provveduto inoltre alla consegna parziale ulteriore relativamente alle attività di bonifica degli ordigni bellici nelle aree in cui è prevista la realizzazione della cassa di colmata

  • Consegna parziale
    Nel periodo compreso tra il mese di marzo ed il mese di ottobre 2017 la D.LL. ha proceduto alla consegna parziale di ulteriori lavorazioni eseguibili.

  • Emissione e liquidazione del 1° S.A.L.
    Nel mese di ottobre 2017 è stato emesso il SAL n. 1 pari a circa 3M€.

  • Consegna definitiva
    In data 2.11.2017, con apposito processo verbale, sono state consegnate definitivamente le opere in trattazione nel loro complesso.

  • Avanzamento opera
    Le opere sono attualmente in corso (con un avanzamento lavori contabilizzati pari a circa il 10 %) ed il termine previsto per l'ultimazione delle stesse è ottobre 2018.